TERNI. SEMINARIO FILOSOFICO “I PRESUPPOSTI FILOSOFICI DEL DIALOGO E DELL’INCONTRO”

0ISTE

E’ più facile apprezzare la filosofia quando l’esperienza di vita quotidiana s’interseca con la ricerca del sapere. Una metodologia condivisa dai tantissimi studenti degli istituti superiori della provincia, e quest’anno aperto anche agli adulti, che partecipano al seminario filosofico 2018 “I presupposti filosofici del dialogo e dell’incontro” promosso dall’Istess, dall’associazione culturale Pericle, dalla diocesi di Terni-Narni-Amelia con il contributo della Fondazione Carit.

Dal 3 febbraio al 16 marzo, ogni sabato si terranno incontri con illustri relatori o lavori di gruppo guidati da counselors filosofici, nelle sedi del cenacolo San Marco e  Museo Diocesano di Terni.

Agli studenti sarà rilasciato un attestato valido per i crediti formativi.

Le conferenze – dibattito si terranno presso il Museo Diocesano di Terni

SABATO 3 FEBBRAIO ORE 16.30 – “La filosofia dell’errore” relatore Massimo Donà professore ordinario di Filosofia Teorica, università San Raffaele di Milano

SABATO 10 FEBBRAIO, ORE 16.30 – “Le ragioni della società aperta” relatore Dario Antiseri professore emerito di Metodologia delle Scienze Sociali, Università LUISS di Roma

SABATO 3 MARZO ORE 16.30 – “Il volto dell’altro” relatore Giuseppe Ferraro professore ordinario di Filosofia Morale, università Federico II di Napoli

I laboratori filosofici si terranno presso il cenacolo San Marco, via del Leone 12 – Terni

VENERDI 16 FEBBRAIO – VENERDI 23 FEBBRAIO – VENERDI 9 MARZO dalle ore 15.30 – 17.30

Conclusione e presentazione dei risultati dei laboratori: venerdì 16 marzo ore 15.30

In alternativa: GIOVEDI 8 FEBBRAIO – GIOVEDI 22 FEBBRAIO – GIOVEDI 8 MARZO ore 21.00

Le iscrizioni ai gruppi si ricevono entro venerdì 3 febbraio 2018 presso la segreteria ISTESS (ore 10.00 – 12.00) in via del Leone 12 – Terni Tel. 0744 421954 segreteria@istess.it / www.istess.it

ASSISI. CONVEGNO NAZIONALE DELL’AZIONE CATTOLICA

0acit

Sarà nel solco della celebrazione del 150° anniversario della fondazione dell’Azione Cattolica italiana il convegno nazionale degli assistenti regionali, diocesani e parrocchiali di Ac, Fuci, Meic e Mieac che si svolgerà dal 29 gennaio al 1° febbraio ad Assisi, presso Casa Leonori.

“Sarà l’occasione – si legge in una nota – per conoscere alcune figure di assistenti che hanno segnato con la loro presenza tappe significative della lunga storia dell’Ac e per una riflessione comune sul servizio di assistenti alla luce dei due interventi pronunciati da Papa Francesco all’Azione Cattolica lo scorso mese di aprile durante il Congresso del Forum internazionale di Azione Cattolica (Fiac) e in occasione dell’incontro in piazza San Pietro con il popolo dell’Ac”.

Al convegno, intitolato non a caso “Memoria del futuro. Da 150 anni il prete a servizio dell’Ac”, parteciperanno Matteo Truffelli (presidente nazionale dell’Ac), mons. Domenico Sorrentino (vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino), mons. Gualtiero Sigismondi (assistente generale di Ac e vescovo di Foligno), mons. Dario Viganò (prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede), mons. Antonio Napolioni (vescovo di Cremona) e padre Giulio Michelini (preside Istituto teologico di Assisi), Luca Marcelli (responsabile nazionale dell’Acr).

L’Azione Cattolica, conclude la nota, “è un’associazione di laici non nonostante, ma proprio grazie all’azione discreta e forte di tanti sacerdoti che non hanno fatto da supplenti dei responsabili né da organizzatori della vita associativa, ma hanno trovato l’anima del ministero nella cura della vita spirituale delle persone, nella coltivazione del loro vincolo di comunione, nell’accompagnamento verso la missione”.

PERUGIA. IL CARD. BASSETI INCONTRA GLI OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE

0gio

«La Chiesa locale vi è grata per l’attenzione, la stima e la sensibilità con cui seguite e raccontate la vita e le iniziative delle nostre città e della nostra regione. L’incontro e l’ascolto vicendevole sono le chiavi necessarie perché anche le nostre parrocchie riescano sempre più a comprendere e valorizzare i media». Con queste parole il cardinale Gualtiero Bassetti ha dato il benvenuto, nel palazzo arcivescovile di Perugia, il 26 gennaio, a più di cinquanta operatori dei media in occasione della festa del loro Santo patrono Francesco di Sales. A questo incontro annuale, promosso dall’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali con l’Ucsi Umbria, sono intervenuti il presidente dell’Ordine regionale dei Giornalisti Roberto Conticelli, i consiglieri nazionali dell’OdG Gianfranco Ricci e Massimo Duranti, il presidente regionale dell’Ucsi Domenico Piano e il direttore del preposto Ufficio pastorale Maria Rita Valli. Presenti anche il vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti, il responsabile del “Progetto diocesano per l’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale” don Riccardo Pascolini e l’assistente sociale della Diocesi Stella Cerasa, coordinatrice di quest’accoglienza, che hanno presentato alla stampa un esempio di “comunicare il bene”: il Report accogliere, proteggere, promuovere, integrare (2015-2017) di questo progetto, con i luoghi di accoglienza, i mestieri degli accolti e le loro storie.

Mons. Paolo Giulietti ha presentato anche il sussidio per le benedizioni pasquali 2018 (stampato in 100mila copie delle Edizioni La Voce) dal titolo: “Questa è la mia casa!”, con riferimento alla salvaguardia del Creato e riassuntivo dei contenuti dell’enciclica “Laudato sì”, al cui interno c’è un breve ma significativo scritto a firma di papa Francesco rivolto “alle carissime famiglie dell’Umbria”.

Il cardinale Bassetti, nel commentare il messaggio del Papa per la LII Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali dal titolo: «La verità vi farà liberi (Gv 8,32). Fake news e giornalismo di pace», si è soffermato su «un problema caro al Santo Padre, quello della disinformazione, “il danno più grande che possa fare un mezzo” – ha evidenziato il presule parafrasando il Papa –. La disinformazione è un veleno, che all’inizio sembra innocuo, ma poi ti colpisce… Chi sceglie la via della verità sceglie la via della giustizia». Questo, ha aggiunto, è «davvero un tema cruciale: la potenza insita nei mezzi di comunicazione è sotto gli occhi di tutti. Essi possono condizionare tutto e risultare devastanti. Il Papa raccomanda una informazione affidabile, che non punti a stupire o ad emozionare, ma piuttosto si prefigga di far crescere nei lettori un sano senso critico».

«Ho letto tempo fa – ha ricordato il cardinale – che “la quantità di informazione che è stata generata dall’inizio dell’umanità fino al 2003 (immagini, foto, musica, testi…) può essere oggi riprodotta nell’arco di sole 24 ore. Tutto ciò mette in evidenza la necessità di una rinnovata coscienza personale e sociale che abbia gli strumenti per discernere la verità dei fatti e leggere dentro la complessità del presente».

«La ricerca del vero, del bello, del giusto – ha sottolineato l’arcivescovo – sono rimesse a ciascuno di noi, soprattutto a voi giornalisti. La notizia falsa – lo dicevo lo scorso anno – non nasce da sola, è il frutto del pensiero di chi ha in animo di dividere e non di unire. Invece occorre favorire il dialogo, la comprensione e la fiducia reciproca. Certo non si tratta di rinunciare al proprio punto di vista, ma occorre farlo con onestà. Non un giornalismo “buonista”, ma un giornalismo che si comprende come servizio a tutte le persone, specialmente a quelle che nel mondo non hanno voce. Nel mondo contemporaneo voi non svolgete soltanto una professione, “ma una vera e propria missione”».

Rispondendo ad alcune domande dei giornalisti, il cardinale Bassetti ha detto: «Stiamo perdendo una grande scommessa, quella dell’educazione, che la Chiesa italiana aveva individuato nel 2010. Oggi ci lamentiamo dei problemi dei giovani, a partire dal bullismo, ma vedo che a 10-11 anni i bambini hanno gli stessi strumenti tecnologici degli adulti. Chi li educa ai mezzi di comunicazione? Poi accade che a 15-17 anni si dia fuoco a un barbone per noia… Io credo che la Chiesa, la scuola, la stampa, debbano farsi un esame di coscienza…, abbiamo derogato a quello che è fondamentale: educare».

TERNI. GIORNATA PER LA VITA 2018

0gpv

Sarà celebrata anche nella diocesi di Terni-Narni-Amelia la 40ª Giornata per la vita dedicata quest’anno al tema “Il Vangelo della vita, gioia per il mondo”. Sabato 3 e domenica 4 febbraio nelle parrocchie verranno offerte le “Primule per la vita nascente”, un’iniziativa organizzata dal Movimento per la vita e il cui ricavato sarà destinato al Movimento per la vita-Centro di aiuto alla vita onlus di Terni per l’aiuto economico e materiale delle mamme in gravidanza, in particolare per quelle tentate di abortire volontariamente. La Giornata sarà preceduta dalla veglia di preghiera per la vita nascente che si terrà venerdì 2 febbraio alle 21.15 nella basilica di san Valentino per tutti i fedeli della diocesi, gruppi, movimenti ed associazioni ecclesiali.

“La nostra associazione – spiega il presidente del Movimento per la vita di Terni, Alberto Virgolino – grazie anche alla collaborazione con la Caritas diocesana, con la parrocchia di S. Maria del Rivo di don Luca Andreani, con l’associazione ‘Casa del Bambino’ di don Alessandro Rossini, ha offerto aiuto alle madri in gravidanza del nostro territorio favorendo la nascita di 227 bambini in questi ultimi 12 anni”.

“Ma occorre riconoscere – prosegue Virgolino – che l’aiuto economico più grande lo abbiamo ottenuto proprio dai fedeli delle nostre comunità parrocchiali che, ogni anno, nella Giornata per la vita, hanno dato un importante contributo”.

Nel 2017, sono stati aiutati a nascere 8 bambini ed altri 5 bambini sono in arrivo nel 2018. Lo scorso anno sono state aiutate una decina di donne in gravidanza, sei delle quali con il contributo in generi alimentari e beni essenziali fino al primo anno di vita del bambino e altre con il progetto Gemma a distanza.

 

INCONTRO FAMIGLIE DUBLINO: ON LINE LE CATECHESI DI PREPARAZIONE

0WMF

Saranno “on line” dal 2 febbraio le sette catechesi internazionali in preparazione al IX Incontro mondiale delle famiglie, che si svolgerà a Dublino dal 21 al 26 agosto. Ad annunciarlo è stato il card. Kevin Farrell, prefetto del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita. Si tratta di sette catechesi”, “semplici e stimolanti”, messe a disposizione di diocesi, parrocchie e famiglie per aiutarle nel loro cammino di avvicinamento all’importante appuntamento. Le sette catechesi, on line in cinque lingue sul sito e sul canale Youtube del Dicastero, sono costruite attorno alla pagina evangelica dello smarrimento di Gesù dodicenne e il suo ritrovamento nel tempio, mostrando un intreccio tra il testo di Amoris Laetitia e la vicenda singolare della Santa Famiglia di Nazareth.

Si parte da uno sguardo concreto alle  famiglie di oggi (prima), indicando l’attualità della Parola di Dio capace di illuminare il quotidiano  familiare delle mura domestiche (seconda) per giungere al grande sogno che Dio ha per ogni  famiglia (terza), anche lì dove le fragilità e le debolezze sembrano infrangerlo (quarta). Tutto questo fa sì che la famiglia sia nel mondo generatrice di una cultura nuova, quella della vita (quinta), della  speranza (sesta) e della gioia (settima). Ogni catechesi si apre con una preghiera e si conclude con  alcune domande possibili da condividere in famiglia o nella comunità ecclesiale.

I sette passi delle catechesi sono accompagnati da un emozionante itinerario musicale con altrettanti brani eseguiti da Andrea Bocelli nel Concerto alla basilica della Sagrada Familia di Barcellona, nell’ambito del progetto “Il grande mistero. Il Vangelo della famiglia scuola di umanità per i nostri tempi”, che il Dicastero per i laici, la famiglia e la vita ha cominciato dal 2015 insieme al maestro all’interno di grandi basiliche europee: finora la Sagrada Famiglia di Barcellona, il santuario di San Giovanni Paolo II a Cracovia e la basilica di Santo Stefano a Budapest.

Oltre alle catechesi e ai video musicali, i materiali messi a disposizione in preparazione all’incontro di Dublino, ha spiegato Marco Tibaldi, del citato Dicastero pontificio, comprendono anche sette video di presentazione del progetto formativo, che “possono essere utilizzati anche come efficace sintesi dei contenuti proposti, in quanto ripropongono sia in chiave simbolica sia testuale gli snodi principali del contenuto delle catechesi bibliche, il brano eseguito o scelto dal maestro Bocelli e alcune chiavi per poterlo utilizzare negli incontri formativi”.

TERNI. SAN VALENTINO 2018

san-valentino

La Diocesi celebra solennemente la festa del santo patrono, Valentino, primo vescovo di Terni e patrono principale della Città e della Diocesi, con un ampio e variegato programma che si snoderà fino al prossimo 25 marzo e che avrà come tema portante il lavoro con particolare riferimento ai giovani e alla famiglia.

Quest’anno l’urna di San Valentino si sposterà dalla Basilica, in processione per le vie di Terni fino alla Cattedrale, dove si terrà il Pontificale presieduto dal vescovo Giuseppe Piemontese. Ma cadendo il 14 febbraio nel Mercoledì delle Ceneri, come ha spiegato il vescovo “giorno che liturgicamente non può cedere il passo a nessun’altra celebrazione”, la cerimonia religiosa è stata anticipata alla domenica precedente, 11 febbraio. In merito alla processione con l’urna del Patrono di Terni e degli innamorati, che il 10 febbraio alle ore 20.30 partirà dalla Basilica di San Valentino, monsignor Piemontese ha detto che “questo è un momento particolare e noi vogliamo che San Valentino passi dalle nostre case, dalle nostre famiglie e benedica la nostra città. Lo vogliamo fare in una maniera molto pratica e sensibile attraverso le reliquie del nostro Santo portate in processione. È un atto di fede e di amore per il nostro Santo Patrono”. L’urna tornerà’ in Basilica dopo il Pontificale.

Tra le iniziative religiose in programma domenica 18 febbraio presso la Basilica di San Valentino la Festa della Promessa, il 25 le Nozze d’argento e il 4 marzo le Nozze d’Oro. Il 15 febbraio a Palazzo Gazzoli si terrà il convegno “Per amore della città. Il valore del lavoro e dell’economia nella prospettiva cristiana”. Il museo diocesano, invece, il 3, il 10 febbraio ed il 3 marzo ospiterà il XIX seminario filosofico “I presupposti filosofici del dialogo e dell’incontro”. Il 17 febbraio nella Basilica del Santo Patrono si terrà la rievocazione storica “San Valentino: vita, santità e martirio”.

Valentino ha testimoniato con il suo martirio le meraviglie dell’amore del Signore. Fu un vescovo esemplare che spese la sua vita per aiutare gli altri: guariva i malati, soccorreva i poveri, era attento ai bambini ed ebbe un’attenzione particolare ai giovani. San Valentino ha plasmato cristianamente la città di Terni durante il suo lungo ministero episcopale, durato, secondo la tradizione, ben 76 anni. Padre fondatore della comunità cristiana, testimone di Cristo e martire della fede e della carità, è speciale patrono di quanti sono legati dalla dolcezza e dal fuoco dell’amore che rappresenta il fondamento della identità della comunità cristiana, appartenenza della cultura e spiritualità. Nella tradizione è si è approfondito e ampliato la sua attenzione per l’amore umano tra giovani, fidanzati, sposi, che rende bella e gioiosa la vita. Amore che ha fondamento nell’amore verso Dio, e si prolunga verso ogni uomo, il prossimo.

PROGRAMMA COMPLETO

Sabato 3 febbraio
Ore 16.30, Museo Diocesano
XIX Seminario filosofico
“I presupposti filosofici del dialogo e dell’incontro” La filosofia dell’errore.
Relatore Prof. Massimo Donà – Università S. Raffaele di Milano
A cura dell’ISTESS, Associazione Pericle, Fondazione Carit

Domenica 4 febbraio
3° Duathlon del Drago città di Terni, gara di ranking nazionale
Aviosuperficie A.Leonardi
A cura di “Terni Triathlon
Ore 11.00, Cattedrale, Giornata della vita.
Inizio delle celebrazioni valentiniane
S. Messa presieduta dal Vescovo. Ripresa televisiva RAI 1
ore 18.30, Basilica di S. Valentino
Concerto talenti D’Arte: “Vivaldi e l’inverno”
A cura del Centro Culturale Valentiniano, Basilica di S. Valentino

Dal 4 febbraio al 4 Marzo
Pesca di S.Valentino, presso i locali della Basilica di San Valentino
A cura del Centro Culturale Valentiniano, Basilica di S. Valentino

Dal 5 al 13 febbraio
Novena di preparazione alla festa del Santo, animata dalle diverse Foranie della Diocesi Terni-Narni-Amelia
Ore 17.00, Basilica S.Valentino – Rosario e celebrazione eucaristica
A cura del Centro Culturale Valentiniano, Basilica di S. Valentino

Dall’8 al 20 febbraio
San Valentino Arte 2018 – Concorso internazionale di arte contemporanea, Palazzo
Primavera
Scuola al museo. Degustazioni vini durante i pomeriggi all’interno della Mostra; momenti dedicati alla salute, bellezza e moda; Poesie d’amore, incontro con la poesia e la narrativa romantica di tutti i tempi; Convegni, tavole rotonde.
A cura di Madè

Sabato 9 e domenica 10 febbraio
Ore 21.15, Teatro Secci
spettacolo teatrale “Storie d’amor mezzadre”
A cura dell’Associazione culturale “La fucina delle parole”

Domenica 10 febbraio
Ore 16.30, Museo Diocesano
XIX Seminario filosofico “I presupposti filosofici del dialogo e dell’incontro” . Le ragioni della società aperta. Relatore Prof. Dario Antiseri –Università LUISS Roma
A cura dell’ISTESS, Associazione Pericle, Fondazione Carit
Ore 20.30, Basilica di S. Valentino, incontro per accompagnare l’urna del Patrono in Cattedrale, veglia animata dei giovani
A cura della Diocesi Terni Narni Terni

Dal 10 al 14 febbraio
Cioccolentino – Show cooking and chioccolate, P.zza della Repubblica
A cura di Eventi.com

Domenica 11 febbraio
Ore 10.00, Cattedrale
Pontificale presieduto da Mons. G. Piemontese e processione per riportare l’urna di S. Valentino nella Basilica
A cura della Diocesi di Terni Narni Amelia
Ore 10.00 partenza, Camposcuola “Casagrande” – 38^ Maratonina di S. Valentino,
manifestazione podistica Interregionale
A cura di U.S. Cursor ACLI “.G.Tinarelli”
Ore 15.00 – 18.00, spazi di Palazzo Spada e parcheggi adiacenti
“5000 modi per dire ti amo” – Raduno di Fiat 500 d’epoca
XIII° Mediofondo di S.Valentino
A cura dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “Drago Bike”
4° Raduno Terni Off Road 2018 – Manifestazione automobilistica non competitiva
A cura dell’Associazione di Promozione Sociale “Terni Off Road”

Dall’11 al 14 febbraio
“La Cascata e dintorni “- 1° raduno Camper Nazionale
A cura della Pro loco di Marmore

Mercoledì 14 Febbraio
Festa di S. Valentino – S. Messa in Basilica, Messa delle ceneri, ore 11.30 e 17.30
A cura della Diocesi Terni Narni Amelia
Ore 8.00, Basilica di S.Valentino , apertura stand Mostra Mercato “Pensieri d’amore”
Ore 15.00, visita guidata gratuita della Basilica di S.Valentino
Ore 19.00, chiusura stand Mostra mercato
A cura di Terni Eventi & Comunicazione
Ore 15.30, Galleria Forzani e Galleria Canovaccio
Inaugurazione Mostre dell’artista Mark Kostalbi, presente all’inaugurazione

Dal 14 al 23 febbraio
Mostre dell’artista Mark Kostalbi. Orario: 10.00 – 13.00 / 16.20, Galleria Nazionale
Canovaccio Contemporaneo e Galleria Forzani
A cura dell’Associazione “Coro Polifonico S.Francesco d’Assisi” di Terni

Giovedì 15 febbraio
Ore 17.00 – 19.30, Palazzo Gazzoli – sala blu
Incontro per sacerdoti, laici, associazionismo ecclesiale e civili, opinione pubblica
“Per amore della città. Il Valore del lavoro e dell’economia nella prospettiva cristiana” con Flavio Felice studioso delle politiche sociali e della dottrina sociale della Chiesa. Introduce Giuseppe Croce, Università La sapienza di Roma, aprono la discussione Cristina Montesi, Università di Perugia e Alessia Melasecche, manager.
A cura della Diocesi Terni, Narni, Amelia
Ore 18.30, Basilica di S.Valentino
Concerto di Ottoni dell’Istituto Superiore di Musica “G.Briccialdi”
A cura del centro Culturale Valentiniano, Basilica S.Valentino
Ore 21.00, Teatro Secci,
XXV Gran Galà di S. Valentino – Premio “Un gesto d’amore”
A cura di &joy di Chiara Napolini

Sabato 17 Febbraio
Ore 18.30, Basilica di San Valentino, Rievocazione storica “San Valentino: Vita, Santità e martirio”
A cura del centro Culturale Valentiniano, Basilica S.Valentino

Domenica 18 febbraio
Ore 11.00, Basilica di S. Valentino, Festa della promessa. Solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo, animata dalle corali San Valentino ed Edi Toni
Ore 15,30, Basilica di San Valentino, 4^ Rassegna dei cori amatoriali
A cura del Centro Culturale Valentiniano, Basilica di S.Valentino
Ore 17.00, Chiesa di S.Francesco, Concerto “Requiem in do minore di Luigi Cherubini”. Presenza dell’artista americano Mark Kostabi.
A cura della Diocesi e Coro Polifonico S.Francesco d’Assisi – Terni
XXI° Trofeo San Valentino – gara nazionale di bocce riservata a n.64 coppie A1-A
Ore 9.00, inizio eliminatorie (tutti gli impianti della provincia di Terni)
Ore 15.00, inizio finali presso l’impianto della ASD Polisportiva Boccaporco
A cura dell’ASD Polisportiva Boccaporco

Sabato 24 Febbraio
Ore 15.00, Basilica di San Valentino, Festa dell’anziano e del malato, funzione con olio degli infermi
A cura del Centro Culturale Valentiniano, Basilica di S.Valentino
Ore 17.00, Cenacolo S.Marco, Presentazione del libro “Lettere dalla Turchia” di don
Andrea Santoro; intervengono la sorella del sacerdote ucciso in Turchia nel 2066, Mons. Vincenzo Paglia (postulatore della causa di beatificazione)

Domenica 25 febbraio
Ore 9.00, partenza “Gran fondo dell’amore città di Terni” – Competizione ciclistica
agonistica
A cura dell’Associazione sportiva “Il Salice”
Ore 11.00, Basilica di S. Valentino, Festa del 25° di matrimonio, solenne celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo, animata dalle Corali S.Valentino ed Edi Toni
A cura del Centro Culturale Valentiniano, Basilica di S. Valentino

Sabato 3 marzo
Ore 16.30, Museo Diocesano, XIX Seminario filosofico “I presupposti filosofici del dialogo e dell’incontro”. Il volto dell’altro. Relatore Prof. Giuseppe Ferrero – Università Federico II di Napoli
A cura dell’ISTESS, Associazione Pericle, Fondazione CARIT

Domenica 4 marzo
Ore 11.00, Basilica di S. Valentino, Festa del 50° di matrimonio, solenne celebrazione eucaristica, animata da “Il coro di Giulia” e Corale S. Francesco di Piediluco
A cura del Centro Culturale Valentiniano, Basilica di S. Valentino

Venerdì 9 marzo
Ore 15.00, Basilica San Valentin, 1^ rassegna degli Indirizzi Musicali delle scuole secondarie di primo grado
A cura del Centro Culturale Valentiniano, Basilica di S. Valentino

Domenica 11 marzo
ore 16,00 presso la Basilica di San Valentino, recita del Rosario e S. Messa
ore 17,30 Premiazione del Concorso San Valentino i giovani: “Valentino, il santo degli innamorati” con brani musicali eseguiti dall’Orchestra dell’indirizzo musicale Istit. Comprensivo “G.Marconi”
A cura del Centro Culturale Valentiniano, Basilica di S. Valentino

Sabato 17 marzo
ore 15,30 presso il Museo diocesano, Convegno sull’affettività e la famiglia
A cura della Diocesi Terni Narni Amelia
ore 16,30 presso la Basilica di San Valentino, estrazione della lotteria
A cura del Centro Culturale Valentiniano, Basilica di S. Valentino

Domenica 18 marzo
Ore 15.00, Cattedrale, festa della famiglia grande serata con concerto per ragazzi e giovani
A cura della Diocesi Terni Narni Amelia

Domenica 25 marzo
Grande serata con concerto per ragazzi e giovani
A cura della Diocesi Terni Narni Amelia

DUE FRANCOBOLLI DEDICATI ALLA PASQUA E A DON PUGLISI

0DPP

L’Ufficio filatelico e numismatico dello Stato della Città del Vaticano rende noto che le prossime emissioni filateliche del 6 febbraio 2018 saranno dedicate alla Pasqua e al 25° anniversario di morte del beato don Pino Puglisi, assassinato nel 1993 dalla mafia. I bozzetti rivelano che il primo, realizzato dall’artista Raul Berzosa Fernandez, raffigura un Cristo risorto e benedicente ed è proposto in un foglio da 10 francobolli (dimensioni 177 x 106 mm), valore facciale 0,95 euro, tiratura massima  250.000 serie complete.

La seconda emissione consiste in un minifoglio da 6 francobolli (dimensioni 130 x 110 mm) raffiguranti il beato Puglisi circondato dai ragazzi di cui si occupava nel quartiere Brancaccio di Palermo, dove era nato il 15 settembre 1937, per strapparli dalla strada che sentendosi minacciata ne commissionò l’uccisione. Sullo sfondo la sua chiesa e in primo piano la dicitura: “La sera del 15 settembre 1993 don Pino Puglisi è assassinato a Palermo dalla mafia”. Nel dépliant che accompagna i bozzetti vengono ricordate le parole di Papa Francesco: “È stato un sacerdote esemplare, dedito specialmente alla pastorale giovanile. Educando i ragazzi secondo il Vangelo vissuto li sottraeva alla malavita e così questa ha cercato di sconfiggerlo uccidendolo. In realtà però è lui che ha vinto con Cristo risorto”. Il francobollo è realizzato dall’artista Marco Ventura. Il valore facciale dell’emissione è di 1 euro, la tiratura massima di 360.000 serie complete.

TERNI. FESTA DI SAN GIOVANNI BOSCO

0sgb

La parrocchia di San Francesco a Terni e l’oratorio salesiano festeggiano san Giovanni Bosco fondatore della congregazione dei salesiani da novanta anni presenti a Terni nel santuario francescano del centro cittadino.

PROGRAMMA

  • Mercoledì 24 gennaio, festa di San Francesco di Sales patrono dei salesiani e dei giornalisti, ore 19 santa messa.
  • Domenica 28 gennaio, inizio settimana festeggiamenti in onore di Don Bosco. Ore 10,00 celebra il novello sacerdote salesiano don Fabrice Aziawo del Togo su “Don Bosco e le missioni”. Inizio triduo in onore di Don Bosco ore 19.00
  • Mercoledì 31 gennaio, festa liturgica di don Bosco, alle 19 santa messa presieduta dal vescovo Giuseppe Piemontese con i sacerdoti della città.
  • Venerdì 2 febbraio ore 21.15 veglia di preghiera per tuttala comunità parrocchiale animata dai giovani.
  • Domenica 4 febbraio festa parrocchiale di Don Bosco, sante messe orario festivo. Dopo la messa delle 10,00 giochi e festa in oratorio.

ASSISI. TANTE INIZIATIVE PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA 2018

0GIU

Come ogni anno sono tanti gli appuntamenti in programma nell’ambito dell’iniziativa che, la diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino unitamente alla città di Assisi e in collaborazione con l’Opera Casa Papa Giovanni, l’Associazione Italia Israele Perugia, il Gariwo la Foresta dei Giusti, organizza per ricordare la Giornata della Memoria.

Incontri, testimonianze e riflessioni che prendono il via mercoledì 24 gennaio alle ore 16 nella sala della Conciliazione del Comune di Assisi ci sarà il dialogo-intervista dal titolo: “Gino Bartali, l’uomo, il ciclista il Giusto” tra Gioia Bartali, nipote del grande campione toscano e Franco Bechis, direttore del Corriere dell’Umbria. Durante l’incontro l’assessore allo Sport Veronica Cavallucci presenterà il programma di massima del Giro d’Italia 2018, dedicato proprio a Bartali che arriverà a Gualdo Tadino il 15 maggio e partirà da Assisi il 16.

Venerdì 26 e sabato 27 gennaio dalle ore 10 alle ore 13 ci saranno le visite guidate per gli studenti e i cittadini al “Museo della Memoria Assisi1943-1944” in Via San Francesco n. 12.

Domenica 28 gennaio dalle ore 15 con ritrovo a Porta San Giacomo è previsto “L’Itinerario alla scoperta dei luoghi assisani della Memoria”, che quest’anno offrirà la possibilità di visitare alcune zone della Basilica di San Francesco, primo punto di approdo degli ebrei salvati in Assisi. La visita sarà curata da Sergio Fusetti, responsabile dei restauri del complesso monumentale della Basilica.

Nel pomeriggio di giovedì 1 marzo alle ore 16 si terrà la conferenza stampa dei tre Giardini dei Giusti presenti in Umbria: Assisi, Perugia e Trevi si presentano presso la biblioteca comunale san Matteo degli Armeni in via Monteripido n. 2 a Perugia.

Martedì 6 marzo alle ore 11 in occasione della Giornata Europea dei Giusti ci sarà la visita al “Giardino dei Giusti di Assisi” e al Santuario della Spogliazione, chiesa di Santa Maria Maggiore, in piazza del Vescovado. Dopo i saluti del vescovo della diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, monsignor Domenico Sorrentino e del sindaco di Assisi, Stefania Proietti seguiranno gli interventi di un rappresentante Gariwo La Foresta dei Giusti, di Marina Rosati, direttrice e ideatrice del Museo della Memoria di Assisi e di Maria Luciana Buseghin, presidente dell’Associazione Italia Israele Perugia.