ORVIETO. PRESEPIO NEL DUOMO

0presepio-nel-duomo

L’Opera del Duomo conferma ancora una volta la tradizione ormai decennale che vede un artista contemporaneo confrontarsi e interpretare il tema della Natività, libero nei materiali e nel linguaggio, con un presepe ambientato nello spazio suggestivo dei Sotterranei della cattedrale.

Quest’anno è Flavio Leoni, architetto e docente orvietano, ad arricchire con un contributo nuovo di valore sociale la consuetudine di questo evento natalizio. Il suo progetto, infatti, è stato pensato e portato avanti come un’attività formativa e culturale rivolta ai detenuti della Casa di Reclusione di Orvieto, che hanno eseguito gli oggetti di supporto delle figure condividendo l’esperienza artistica e nello stesso tempo interiore.

Composto di tre personaggi scolpiti in legno, il presepe di Leoni rinnova una storia antica di speranza e di misericordia per l’umanità, valorizzando lo spirito e il messaggio del giubileo di papa Francesco da poco concluso.

L’orario per poter ammirare il presepio è dalle ore 10.00 alle ore 16,30 con ingresso libero, fino al 6 Gennaio 2017.

ORVIETO. AL VIA IL FESTIVAL “ARTE E FEDE”

0aefPrenderà il via martedì 6 dicembre, ad Orvieto, l’undicesima edizione invernale del Festival internazionale “Arte e Fede 2016”. “In occasione dell’Anno Santo della Misericordia, il Festival – si legge in una nota – ha voluto leggere i segni dei tempi e cogliere ‘il presente della misericordia’, spostando la sua programmazione, nelle ultime due edizioni invernali 2015/2016, all’inizio e alla fine del Giubileo”. Gli appuntamenti in programma, dal 6 all’8 dicembre, saranno “Nel nome di Maria” e – spiegano gli organizzatori – “con altri eventi cornice, questa speciale edizione accompagnerà il cammino e l’attesa del Natale in città”.

Ad aprire il Festival, alle 18 nella sala dei 400 nel Palazzo del Capitano del Popolo, sarà la proiezione in anteprima nazionale del docufilm “I misteri di Maria da Nazareth a Fatima”, prodotto da Tv2000 in collaborazione con La Storia in Rete, girato in gran parte a Orvieto grazie al lavoro di UmbriaFilmMovie e al supporto dell’Associazione Presepe & Orvieto.

Il 7 dicembre, a Bolsena, verrà proiettato – alle 18.30 nel Cinema Multisala – “I volti della via Francigena”, film documentario di Fabio Dipinto. “Salve Regina” è invece il titolo del piccolo oratorio sacro popolare che Soli e Gruppo strumentale di Ambrogio Sparagna proporranno l’8 dicembre. Come eventi collaterali sono in programma il “Concerto di Natale 2016” (11 dicembre), la presentazione del libro “La stella, il cammino, il bambino: Il natale del viandante” con la partecipazione dell’autore, Luigi Maria Epicoco (17 dicembre).

0pro

TODI. MOSTRA “MIRABILIA TUDERTINA”

Mostra Mirabilia tudertina

Sette secoli di storia cittadina, civile e religiosa in mostra in un centinaio tra documenti e codici compresi tra il XII ed il XVIII secolo, vengono proposti dalla mostra “Mirabilia tudertina”, organizzata dal Comune di Todi e dalla Diocesi di Orvieto-Todi.

Materiale proveniente dai fondi antichi dell’Archivio storico e della Biblioteca comunale, con l’aggiunta di preziose pergamene provenienti dagli Archivi diocesani. Un patrimonio unico raccolto per la prima volta insieme per festeggiare la riapertura del museo civico, che torna pienamente fruibile dopo i lavori di consolidamento strutturale e di risanamento conservativo della copertura eseguiti in questi mesi.

Tra i documenti esposti spiccano, per la loro unicità, il più antico Statuto comunale dell’Umbria, quello di Todi, datato 1275, un diploma dell’imperatore Federico II, risalente al 1240, con un rarissimo sigillo in cera, ed un codice miniato del 1140 contenente regole di comportamento per il perfetto cristiano.

Fino al 30 Giugno 2017
Museo Civico, p.zza del Popolo, Palazzi Comunali – Todi
Orario: dal martedì alla domenica 10.30-13.00/14.30-17.00; lunedì chiuso

COLVALENZA. GIORNATA DI SPIRITUALITA’ PER L’ARMA

carabinieri

Pellegrinaggio dei carabinieri dell’Umbria al santuario di Collevalenza, sabato 15 Ottobre, organizzato dai carabinieri del Cobar, organismo di rappresentanza militare della Legione Umbria, nell’ambito del Giubileo straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco. All’evento hanno partecipato oltre 600 militari di ogni grado, in servizio in Umbria, insieme agli esponenti degli organi della rappresentanza militare e agli iscritti alla Associazione nazionale carabinieri in congedo e ai vertici nazionali e locali della Benemerita. Ha celebrato la messa monsignor Santo Marcianò, Ordinario militare per L’Italia. Una particolare preghiera è stata rivolta ai carabinieri ed ai loro familiari deceduti tra le macerie del terremoto del 24 agosto scorso. La celebrazione si è conclusa con l’intervento del comandante generale dell’Arma, generale Tullio Del Sette.

11 ° CORSO PER VOLONTARI DELLA CULTURA DELLA DIOCESI DI ORVIETO-TODI

0ot

Accoglienza e Misericordia nella diocesi di Orvieto-Todi”, il titolo dell’undicesima edizione del corso per la formazione di volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici della Diocesi Orvieto-Todi che partirà il prossimo 30 Aprile con l’organizzazione consueta dall’associazione diocesana “Pietre Vive”.

Per l’edizione 2016 è stato scelto un argomento molto ampio, dedicato all’anno giubilare indetto da papa Francesco, in linea con il tema della “Accoglienza” e della “Misericordia”, che come afferma il pontefice, è “l’ architrave che sorregge la vita della Chiesa… non è una parola astratta bensì un volto da riconoscere, ammirare e servire”.

La trattazione e l’ approfondimento di tali concettii permetteranno di conoscere ancora meglio la storia della diocesi Orvieto-Todi, di scoprire e valorizzare i “tesori nascosti” che in essa sono custoditi, perseguendo così la mission dell’Associazione, volta a tutelare, promuovere, sostenere ed accrescere la consapevolezza del bene culturale attraverso innovative forme di fruizione.

Esperti relatori, quali padre Vincenzo Benetollo, la dott.ssa M. Grazia Bernardini, il prof. Fabio Gabbrielli, il prof. Michele Pellegrini, la dott.ssa Margherita Romano, la dott.ssa Giovanna Martellotti, la dott.ssa Nadia Bagnarini, don Andrea Pilato ed altri studiosi, si succederanno ogni sabato, a partire dal 30 aprile fino al 25 giugno, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso i palazzi Episcopali di Orvieto o di Todi, rispettivamente presso la Sala Pieri o la Sala del Trono.

Il corso per la formazione di volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici della Diocesi, prevede otto appuntamenti durante i quali si terranno un totale di diciotto seminari di studio e due visite didattiche, alla Chiesa di Sant’Antonio Abate e alla chiesa di San Giuseppe dei Falegnami a Todi. A conclusione del corso, in occasione del Giubileo della Misericordia, sono previsti il Pellegrinaggio a Roma e al Santuario dell’Amore Misericordioso di Collevalenza.

Il corso, come ogni anno, è aperto sia ai soci dell’ associazione “Pietre Vive” sia a tutti coloro che, manifestando interesse agli argomenti trattati, volessero contribuire a vario titolo alla valorizzazione e al recupero del patrimonio ecclesiastico della nostra Diocesi.

I partecipanti al corso, possono iscriversi utilizzando l’apposita modulistica reperibile sull sito o presso la sede dell’associazione, sita ad Orvieto, in piazza Duomo, 19. La quota di iscrizione complessiva è pari ad euro 60.00. Coloro che vorranno assistere alle singole lezioni, potranno invece versare, ogni volta, una quota di euro 10.
ASSOCIAZIONE PIETRE VIVE
piazza Duomo 19 – Orvieto  
Tel 0763.341264 Fax.0763.395008
e-mail: asspietrevive@libero.it