TERNI. PRESENTAZIONE DEL PROGETTO POPOLI E RELIGIONI ARTI E CULTURE A CONFRONTO

0POPOLI-E-RELIGIONI-TERNI-FILM-FESTIVAL

L’Istess ha presentato il progetto “Popoli e Religioni: arti e culture a confronto”. Il progetto apre un percorso di educazione alla mondialità che avviene in diverse tappe e chiama tutti, in particolare i giovani, ad intraprenderlo. Tre sono le tappe principali di tale percorso: il Terni Film Festival Popoli e Religioni “L’età imperfetta”, (dal film di Ulisse Lendaro) che si svolgerà dal 10 al 18 novembre al Cityplex Politeama di Terni, con una anteprima alla Casa Circondariale di Terni l’8 novembre; il Seminario Filosofico “Generazioni” che si svolgerà dal 2 febbraio al 23 febbraio con lezioni accademiche e dal 1 al 15 marzo con laboratori di condivisione esistenziale di gruppo al Cenacolo san Marco; terzo elemento il percorso con le scuole medie superiori, sia per gli stagisti sia per gli studenti, che hanno optato per l’alternanza scuola-lavoro, finalizzata all’apprendimento dei requisiti di fondo del compito del mediatore culturale. Le scuole che vi hanno aderito anche in questo anno scolastico 2018- 2019 sono i Licei “Angeloni” e il Liceo Classico e Artistico.
Il filo conduttore del Progetto annuale è l’attenzione ai giovani, considerati sia nel rapporto tra coetanei sia nel rapporto con gli adulti e considerati anche in una prospettiva di confronto interculturale e interreligioso.

“Un progetto che vuole tenere viva l’attenzione soprattutto sui temi della gioventù della giovinezza, in sintonia anche con il sinodo dei Vescovi che si sta celebrando a Roma – ha detto il vescovo Piemontese -. Un po’ a livello cittadino vogliamo tenere viva l’attenzione sul dialogo sulla relazione tra popoli di diverse provenienze di diverse culture e sia perché vogliamo fondare filosoficamente le ragioni del incontro del dialogo e della delle buone relazioni. Questo lo porteremo avanti tutto questo anno e ringraziamo anche tutti coloro che ci sostengono dal punto di vista economico finanziario per il buon andamento di questo progetto”.

Il Progetto è sostenuto dalla Fondazione Carit con un contributo di euro 20.000,00, dalla Ceu con 6.000 euro, e dalla Presidente della Regione Umbria con euro 4.000,00 e da Laboratorio I.D.E.A. e dall’Ass. di Volontariato San Martino, ma solo per gli eventi strettamente rivolti agli immigrati giovani presenti sul territorio. Al progetto di alternanza fornisce gratuitamente la collaborazione la Caritas diocesana di Terni. Al Progetto è stato concesso il patrocinio dal Pontificio Consiglio della Cultura presieduto dal Cardinale Ravasi, dal MTUR dell’Umbria e dal Polo scineifico-didattico di Terni, con particolare riferimento alla Facoltà di Economia.

PROGRAMMA “GENARAZIONI”: 

  • Sabato 2 Febbraio ore 16:30 ,“I mutati contesti socio-culturali in cui vivono i giovani di oggi”.                           Relatore: Il prof. Vittorio Cotesta, sociologo.
  • Sabato 9 Febbraio ore 16:30, “Attaccamento e legami. Genitori e figli”.
    Relatrice: Grazia Attili, psicologa.
  • Sabato 16 Febbraio ore 16:30, “Fenomenologia della figliolanza, alla luce del mito greco e della rivoluzione cristiana”.
    Relatore: Massimo Donà, filosofo.
  • Sabato 23 Febbraio ore 16:30, “Generare Dio”.
    Relatore: Massimo Cacciari, filosofo.
  • Laboratori giovani ore 16:00: 1° Marzo, 8 Marzo, 15 Marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *