TERNI. FESTA PER I DUE ANNI DELL’EMPORIO BIMBI DELLA SAN VINCENZO DE’ PAOLI

0SVDP

Inaugurato nel settembre 2016, l’Emporio bimbi della San Vincenzo di Terni festeggia sabato 22 settembre i due anni di attività. Lo fa con uno spettacolo che prenderà il via alle 21 al teatro comunale di Narni. Sarà uno spettacolo celebrativo con il concerto di musica leggera offerto dal Gruppo Suoni Band, la proiezione del video realizzato per festeggiare l’evento e l’esibizione dei bambini che hanno frequentato i vari laboratori (arte, danza, musica, inglese) per dare prova delle conoscenze acquisite. L’ingresso è a offerta libera per sostenere le attività dell’emporio.

Il progetto dell’Emporio bimbi nasce dalla constatazione di quanto è emerso in tanti anni di visite domiciliari fatte dai volontari della San Vincenzo di Terni, che si sono accorti che era necessario dare vita a una struttura per integrare l’assistenza tradizionale e promuovere l’inclusione dei bambini più svantaggiati. Il progetto si interessa di bambini di età compresa tra gli 0 e i 12 anni, appartenenti a famiglie di diverse nazionalità. Sono persone che vivono situazioni di difficoltà economica o altre situazioni di difficoltà esistenziale, famiglie straniere non perfettamente integrate, famiglie italiane che si sentono escluse in una società che emargina chi non ha i mezzi per sostenere l’alto tenore proposto come modello di vita per la felicità.

In questi anni l’Emporio bimbi ha puntato a garantire i beni essenziali per una vita dignitosa, evitare la dispersione scolastica e aiutare le mamme ad apprendere la lingua italiana, per meglio interagire nelle vicende della vita dei figli. Attraverso momenti di festa ha promosso l’integrazione dei più piccoli e ha offerto loro la possibilità di stringere nuove amicizie, in primo luogo con i figli dei volontari che frequentano l’emporio.

In questi due anni 199 sono state le famiglie che hanno avuto un aiuto. Hanno usufruito dei servizi dell’emporio 328 i bambini di età compresa tra gli 0 e i 12 anni, provenienti da 31 Paesi diversi. Un aiuto a 360 gradi per aiutare i bambini a crescere: per la scuola sono stati distribuiti 240 zaini, 205 astucci, 1.325 quaderni, 623 confezioni di pastelli e poi ancora grembiuli e articoli di cancelleria; 7.272 i capi di vestiario distribuiti in questi anni, 1.042 le paia di scarpe, 3.010 i capi di abbigliamento per la prima infanzia; 451 sono stati i passeggini e le culle messe a disposizione delle famiglie che si sono rivolte all’emporio. E poi ancora oltre 2.500 confezioni di pannolini, 2.439 confezioni di omogeneizzati, 1.470 di crema di nocciole, miele e marmellata e 8.437 di latte, biscotti e merendine. Non da ultimo sono stati distribuiti 4.175 giocattoli e 806 libri. Prezioso, in questi due anni, il contributo dei benefattori, dai commercianti della zona alle singole famiglie, che hanno donato i beni distribuiti poi all’emporio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *