CITTA’ DI CASTELLO. DONATA AL PAPA COPIA DELLA “VOCAZIONE DI SAN MATTEO”

K43692CARAVAG 1

Da oggi, Papa Francesco potrà contemplare a Santa Marta il suo quadro preferito: la “Vocazione di San Matteo” di Caravaggio. Durante l’udienza di ieri, infatti, è stata donata a Francesco una copia della tela di Michelangelo Merisi, attualmente nella chiesa di San Luigi dei Francesi, tappa obbligata per Bergoglio fin da quando da cardinale soggiornava a Roma. Il quadro, ammirato ogni anno da milioni di turisti nella Capitale, racchiude anche il significato del motto scelto dal Papa per il suo pontificato: “Miserando atque eligendo”.  La copia del quadro che verrà esposta a Casa Santa Marta è stata dipinta dalla Bottega Tifernate di Città di Castello e donata al Papa da Stefano Lazzari, fondatore della Bottega Tifernate, insieme ad una delegazione di vertici Sky e Vatican Media.

L’occasione del quadro, realizzato su tela utilizzando le stesse tecniche e i colori ottenuti con gli stessi procedimenti seguiti dal Caravaggio, è stata la realizzazione del film d’arte “Caravaggio, l’anima e il sangue”, prodotto da Sky e Magnitudo Film in collaborazione con Vatican Media, che ha riscosso un grande successo di pubblico e critica e che si aggiunge al filone dei film d’arte Sky dedicati ai grandi artisti italiani noti ed ammirati in tutto il mondo quali “Raffaello – il Principe delle Arti” e “Michelangelo -Infinito”, ad ottobre nei cinema, che vede la collaborazione sia di Vatican Media che dei Musei Vaticani. La Bottega Tifernate ha partecipato a entrambi i progetti, realizzando le copie dei dipinti per le scene di finzione.

“Un grande onore e una grande soddisfazione aver potuto donare al Pontefice questo straordinario dipinto, un capolavoro dell’arte di Caravaggio che sintetizza con forza e drammaticità il tema della misericordia e dell’universale chiamata di Cristo”, commenta Lazzari: “Un tema che è molto affine al messaggio che Papa Francesco propone alla Chiesa e al mondo”.

La Bottega Tifernate collabora già da molti anni con i Musei Vaticani, la Galleria degli Uffizi a Firenze, il Metropolitan Museum di New York e altri fra i principali Musei e Gallerie nel mondo. Ha brevettato una particolare tecnica, la “pictografia”, che consente di realizzare copie di antichi capolavori (affreschi, dipinti su legno e su tela) identiche all’originale, grazie anche al ricorso di pittura e finitura analoghe a quelle antiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *