PERUGIA. GIORNATA MISSIONARI MARTIRI

0manifesto-martiri-2018

Il 24 marzo – anniversario dell’uccisione di Mons. Romero vescovo di San Salvador – tutta la Chiesa Italiana è invitata a celebrare la 26° Giornata di preghiera e digiuno per i missionari martiri per riflettere, pregare a fare memoria dei tanti fratelli sacerdoti, religiosi e laici che ogni anno perdono la vita a causa del Vangelo.

E proprio quest’anno nel mese di Ottobre Papa Francesco proclamerà santo Mons Oscar Arnulfo Romero: un grande segno, una reale occasione di preghiera e riflessione per tutte le nostre comunità.

Il tema della giornata di quest’anno “Chiamati alla vita” ci aiuta a comprendere che sono chiamati alla vita della grazia non solo i tanti martiri che hanno dato la propria vita in tanti parti del mondo, ma anche tanti cristiani e ciascuno di noi quando cerca di vivere nel quotidiano la propria fede nella carità ed amicizia verso i tanti fratelli privati di una vita degna a sfruttati ancor oggi in tanti  luoghi del mondo.

A Perugia sabato 24 marzo a partire dalle ore 17,00 fino alle 20,00 presso la Cappella del Collandone di Corso Vannucci vi sarà l’adorazione missionaria ed a seguire la  preghiera  del rosario per i tanti martiri missionari.

“Nelle Diocesi umbre celebreremo la giornata dei missionari martiri – spiega la coordinatrice della Commissione missionaria regionale Anna Maria Federico – con varie momenti di preghiera ed adorazione missionaria  a livello  parrocchiale, interparrocchiale e diocesano ed anche con gesti di solidarietà concreta per sostenere quest’anno un progetto di solidarietà universale da realizzare nella Repubblica centrafricana, nella Diocesi di Bangui per il concreto sostegno ad un centro di promozione della Donna affidato alla Congregazione delle suore missionarie Figlie di Maria. E’ importante che si sostenga questo progetto di solidarietà per le donne della Repubblica Centrafricana, abbiamo avuto notizia di tanta violenza e sofferenza che sta colpendo quel paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *