PERUGIA. VEGLIA D’AVVENTO DEI GIOVANI

0pg

Un invito “a vincere le delusioni, come hanno saputo fare i Magi”, perché “questo è anche il nostro cammino di fede: non dobbiamo permettere che la delusione ci abbatta. Non dobbiamo rimanere delusi se qualcuno ci dice: non vengo con te! Alla Grotta di Betlemme non sono arrivati i sacerdoti e gli scribi, quelli che erano di casa, è arrivata gente forestiera, venuta da lontano. Sono arrivati gli ‘abusivi’, come i tanti profughi che oggi arrivano anche in Italia. Gente, che secondo la mentalità corrente, non c’entrava nulla”. Lo ha ricordato il cardinale arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, Gualtiero Bassetti, ieri sera nella veglia di preghiera di Avvento organizzata dalla Pastorale giovanile nella cattedrale San Lorenzo. “Il Regno di Dio – ha osservato il cardinale – non è fatto di gente che sta ad aspettare. Il Regno di Dio, lo dico con forza, è fatto di gente che sa mettersi in cammino! Gente che non si aspetta nulla, che si ferma ai bordi della strada perché costretta, ma chi sta volontariamente fermo su questi bordi non troverà mai la via per incontrare Gesù. Ragazzi, sappiate che il rischio più grosso della vostra vita rimane alla fine quello di fermarsi, di non partire. Coraggio, fate come i Magi, partite!”.

Guardando i ragazzi di fronte a lui, il porporato ha detto: “Vedo una Chiesa giovane, viva, che non è il futuro che aspettiamo, ma il futuro già presente della nostra diocesi. Il futuro è qui, siete voi e con voi ci prepareremo a sfidare tutte quelle prove che il Signore ci manda e lo faremo insieme, come questa sera, ascoltando la Parola di Dio, cantando e pregando”.

Al termine della veglia sono stati annunciati alcuni degli eventi più significativi in preparazione al Sinodo dedicato ai giovani nel 2018, come la “Settimana della Scuola” dal 5 al 9 marzo, la veglia “In ascolto verso il Sinodo” del 21 aprile, il Campo estivo vocazionale “Tu seguimi dal 1° al 6 luglio, il pellegrinaggio dei giovani italiani a Roma dal 4 al 12 agosto, e la Missione in Malawi dal 16 settembre al 6 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *