IN UN LIBRO SCRITTORI E ARTISTI CONTEMPORANEI RACCONTANO “IL LORO PRESEPE”

0Il-presepe-mio-papa_locandina-755x491.jpg.pagespeed.ce.ogD0opSA-v

Scrittori e artisti contemporanei, da Enzo Bianchi a Giacomo Poretti, raccontano il “loro presepe” nel volume “Il presepe di mio papà. Racconti magici e azzardati in attesa del Natale” (Edizioni Terra Santa). L’iniziativa raccoglie alcuni testi pubblicati negli anni passati dal quotidiano Avvenire e altri inediti.

“Proprio in ricordo del Natale e dell’evento accaduto 2000 anni fa a Betlemme, abbiamo voluto legare la pubblicazione di questo libro a un progetto d’aiuto per i bambini di Betlemme portato avanti dalla Custodia di Terra Santa”, si legge in una nota delle Edizioni Terra Santa. Memoria dell’infanzia, l’eco dei Vangeli, la famiglia, gli affetti sono i temi presentati.

“Non mancano le riscoperte preziose, prima fra tutte la testimonianza sul terremoto in Irpinia e Basilicata consegnata da Mario Pomilio al Tg1 per il Natale del 1980 – scrive il giornalista di Avvenire Alessandro Zaccuri nella prefazione -, negli approfondimenti di taglio saggistico l’elegante excursus di Philippe Daverio sulla presenza del presepe nell’arte. Di grande profondità la meditazione proposta da Enzo Bianchi. Apre la lunga veglia di storie e di ricordi l’estrosa ma niente affatto superficiale rievocazione firmata da Giacomo Poretti, che lega il presepe alla figura del padre, sottolineando la necessaria continuità fra le generazioni”.

I lettori potranno contribuire al progetto di una “Casa del Fanciullo” destinata ai bambini di Betlemme, oltre che con l’acquisto del volume, anche partecipando all’iniziativa “B4B – Book for Bethlehem”, attraverso la cartolina predisposta all’interno del libro, che sarà presentato a Milano giovedì 16 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *