NORCIA. INAUGURATO IL RESTAURO DELLE CAMPANE DI S. MARIA ARGENTEA

0camp

È stato ufficialmente inaugurato, nella mattina di sabato 4 novembre, il restauro delle campane di Santa Maria Argentea di Norcia, presso il Centro di comunità di Santa Maria delle Grazie dove sono state provvisoriamente istallate, su di una torre campanaria costruita “ad hoc”. L’opera di ripristino è stata proposta del Rotary Club di Crema, finanziata dal Gruppo Arvedi di Cremona ed eseguita dalla ditta Sabbadini campane di Fontanella (Bg). Un gesto condiviso anche dalla diocesi e dall’Amministrazione comunale di Crema.

Per l’arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo, si tratta di “un ulteriore anello della ‘catena di solidarietà’ che ha fatto sì che non ci sentissimo soli”. “Sono gesti che vanno al di là della pura vicinanza; esprimono piuttosto condivisione”, ha proseguito l’arcivescovo, rilevando che “le campane sono preziosissime per una comunità: segnano il tempo, scandiscono i vari momenti della vita di una popolazione. Dunque, diventano un tassello in più verso il recupero della normalità, una normalità che è faticosa”. “Questo gesto – ha aggiunto – diventa allora un segno di attenzione particolarmente delicato e, per questo, dico grazie a chi lo ha reso possibile dal punto di vista tecnico, economico, materiale. Grazie per questa solidarietà concreta, che diventa per noi ‘un’iniezione’, una spinta ad andare avanti”.

Boccardo ha ringraziato anche il vescovo di Crema, mons. Daniele Gianotti, partecipe dell’iniziativa ma impossibilitato ad essere presente. L’inaugurazione si è conclusa con la benedizione dell’arcivescovo Boccardo e il suono delle campane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *