ASSISI. L’OMAGGIO DEGLI ARTISTI A PAPA FRANCESCO

0papa-francesco

“Noi abbiamo bisogno di voi”. In risposta all’appello rivolto loro dal beato Paolo VI e rinnovato dai suoi successori fino a Benedetto XVI e Papa Francesco, il 2 agosto gli artisti di Umbria, Lazio, Emilia Romagna e Russia si uniranno ad Assisi per omaggiare l’arte e la sua intima relazione con la Chiesa nel giorno del Perdono. Promossa e organizzata congiuntamente dall’Associazione di volontariato San Pio da Pietrelcina onlus, dall’Associazione culturale “Tota Pulchra” e dall’International Spiritual Center con la collaborazione della città di Assisi, la giornata gode del patrocinio della Provincia di Perugia. L’evento, inoltre, sarà presentato nelle stesse ore in cui verrà pubblicato il video dell’Intenzione di preghiera del Santo Padre per il mese di agosto rivolto proprio agli artisti del nostro tempo: “Attraverso le opere del loro ingegno, aiutino tutti a scoprire le bellezza del creato”.

Sulla base di questa esortazione, che richiama i continui appelli al dialogo e a un comune ponte di comunicazione tra bellezza ed evangelizzazione condivisi da Papa San Giovanni Paolo II e da Benedetto XVI, otto artisti presenteranno le loro opere dando vita a un metaforico dialogo con il Papa.

Nella Sala della Conciliazione, presso il Palazzo del comune di Assisi, dopo i saluti di Stefania Proietti, sindaco di Assisi, mons. Jean-Marie Gervais, presidente dell’Associazione “Tota Pulchra”, Sergio Marinacci, segretario nazionale dell’Associazione San Pio da Pietrelcina onlus, e Cesare Fussone, presidente dell’International Spiritual Center, esporranno al pubblico e alla stampa la “missio” di questa particolare giornata tutta incentrata sull’arte e dedicata alla “via pulchritudinis”. A seguire, guidati da Luciano Lepri, critico d’arte e accademico d’onore dell’Accademia di Belle Arti di Perugia, interverranno gli artisti presenti. Tra di essi, anche Natalia Tsarkova, la pittrice ufficiale dei Pontefici, che renderà pubblica la sua opera “Il Pastore misericordioso”, immagine emblema dell’Anno giubilare dedicata a Papa Francesco. Verrà, infine, presentato al pubblico il volume “Benedetto XVI. L’arte è una porta verso l’Infinito. Teologia estetica per un nuovo rinascimento”, curato da mons. Jean Marie Gervais e Alessandro Notarnicola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *